Prix Special du Jury

A diciassette anni si è aggiudicato il Prix Special du Jury al IV Concorso Jean-Pierre Rampal di Parigi e suona con le più importanti compagini giovanili europee.

Nel 1997, a soli 23 anni, è diventato primo flauto solista del Teatro alla Scala e dell’omonima Filarmonica, diretta da Riccardo Muti. Formisano ha accostato al ruolo di professore d’orchestra una brillante carriera solistica, che lo ha visto esibirsi in tutta

Europa e in Giappone. Ha collaborato con il pianista Phillip Moll e con altri grandi nomi del panorama musicale italiano e internazionale. Il ventinovenne milanese, con il flauto Muramatsu 24k, ha inciso l’integrale dei quartetti di Mozart per flauto e archi con il Quartetto Tartini e un Recital live con pianoforte in occasione del debutto alle Settimane musicali di Lucerna.